Juve Ferencvaros: le tre cose che non hai notato

Iscriviti
© foto Pirlo e Ronaldo

Juve Ferencvaros: le tre cose che non hai notato della partita dello Stadium. Gli episodi più curiosi sfuggiti all’attenzione dei più

Juve-Ferencvaros: le tre cose che non hai notato. Oltre la vittoria, oltre l’inattesa sofferenza, oltre il gol qualificazione di Morata. Tre episodi sfuggiti all’attenzione dei più.

1. De Ligt non sente il freddo

Temperature discretamente rigide allo Stadium, ma De Ligt non sembra accorgersene. L’olandese è l’unico dei 22 giocatori in campo a svolgere il riscaldamento a maniche corte. Outfit poi confermato anche durante la partita

2. Uzuni gol ed esultanza a sorpresa

La Juve va inaspettatamente sotto durante il primo tempo. L’autore del gol Uzuni festeggia con la classica esultanza alla Cristiano Ronaldo. Una provocazione che il portoghese raccoglie, pareggiando i conti pochi minuti dopo

3. Morata rincuora Ronaldo

L’intesa e il feeling tra Alvaro Morata e Cristiano Ronaldo continuano a funzionare. Nella ripresa lo spagnolo serve un gran pallone che però il compagno non riesce a concretizzare davanti alla porta. Ma è proprio Alvaro il primo ad andare a consolare CR7

Condividi