Juve «distratta e poco cattiva»: cosa manca ai bianconeri in questo inizio

Iscriviti
juve verona pirlo
© foto www.imagephotoagency.it

Juve «distratta e poco cattiva» si legge sulle pagine de La Gazzetta dello Sport. L’analisi del quotidiano sull’inizio dei bianconeri

È stato un inizio difficile per la Juve, che come viene definita da La Gazzetta dello Sport, è stata «distratta e poco cattiva». I bianconeri faticano a chiudere le gare e spesso sono troppo morbidi, cercando il gioco invece di aggredire l’area.

I top, poi, non hanno inciso. Chiellini è stato assente quasi per tutta la prima parte di stagione, Bentancur non ha brillato come poteva. Buone risposte dai nuovi: Morata ha segnato molto, Kulusevski ha ricoperto più ruoli, mentre Chiesa tenta poco l’uno contro uno. Inoltre manca un play, che Pirlo aveva individuato in Locatelli.

LEGGI ANCHE: Rassegna stampa Juve: le prime pagine di oggi

Condividi