Connettiti con noi

News

Juve Primavera: da Mulazzi a Bonetti, i 5 protagonisti della stagione bianconera

Pubblicato

su

Juve Primavera: da Mulazzi a Bonetti, chi sono i cinque protagonisti della formazione di Bonatti che stanno rendendo unica questa stagione

La stagione non è ancora finita, anzi, sta entrando più che mai nel vivo: tanto in Italia, in un campionato in cui la Juve Primavera vuole conquistarsi un posto per i playoff, quanto in Europa, dove la squadra di Bonatti sta compiendo un vero e proprio capolavoro sportivo raggiungendo la Final Four di Youth League in programma a Nyon. Ma chi sono i principali protagonisti di quella che è a tutti gli effetti da considerarsi una stagione molto positiva? Detto che la forza della Juve Primavera è sempre stata il suo gruppo, ecco i cinque giocatori che si stanno distinguendo maggiormente per crescita e continuità nelle prestazioni.

Zsombor Senko

Numero uno di assoluto affidamento, questa è stata per lui la stagione del salto di qualità più o meno definitivo. Senko è cresciuto per attenzione, intelligenza tattica e partecipazione alla manovra. I compagni sanno che a protezione della porta c’è un estremo difensore di assoluto affidamento, che sta attirando su di sè l’attenzione dei più non solo in Italia ma anche in Europa (in molti ricorderanno lo straordinario intervento che fece in Youth League contro l’AZ Alkmaar con cui di fatto tenne vive le speranze di qualificazione dei bianconeri).

Riccardo Turicchia

Tra i protagonisti di questa stagione c’è anche Riccardo Turicchia. Nato come terzino sinistro, è stato impiegato poi per esigenze di numero anche nell’insolita posizione di mediano in un centrocampo a 2 o allargato sulla fascia come esterno. Inutile sottolineare la sua enorme duttilità oltre ad uno spiccato senso del gol, evidente con inserimenti sempre molto pericolosi in area alle spalle dei difensori.

Gabriele Mulazzi

Terzino destro trasformato da Bonatti in vero e proprio esterno di fascia di tutta spinta. Padrone indiscusso della sua corsia, il lavoro di Mulazzi è prezioso tanto in fase di costruzione del gioco (quando sforna traversoni a non finire per le punte o prova a creare superiorità numerica sulla sua fascia) tanto in quella di interdizione (quando si è mostrato attento e preciso nel recupero dei palloni).

Andrea Bonetti

Un attaccante trasformato con il tempo in un perfetto regista, un’opera d’arte firmata Bonatti che non sarebbe stata possibile senza la ferrea volontà del ragazzo. Convinto dei propri mezzi e delle sue eccezionali qualità, Bonetti ha sfornato nell’arco della sua stagione prestazioni sempre positive e per di più in crescendo, dettando i ritmi di gioco e la manovra della sua Juve Primavera. Un metronomo di cui i bianconeri non possono più fare a meno.

Ange Chibozo

13 reti e 5 assist in 26 partite di campionato, 1 rete nei 2 match di Coppa Italia e 3 reti e 2 assist nelle 7 gare giocate sin qui in Youth League. Numeri da capogiro che fanno dell’attaccante del Benin (che ha già avuto modo di esordire con la propria nazionale maggiore) il capocannoniere della Juve Primavera. Bravo a sfruttare i palloni offerti dai compagni e a manovrare con essi per tessere il gioco della formazione di Bonatti, Chibozo si è messo in mostra con giocate da urlo che hanno impressionato tutti e inventandosi gol dal nulla. Freschezza, istintività e finalizzazione tre delle sue caratteristiche più importanti.

Copyright © Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sportreview S.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.