Connettiti con noi

Hanno Detto

Juve Roma, Motta: «Gara affascinante. Chiellini e Bonucci due simboli»

Pubblicato

su

L’ex terzino bianconero Marco Motta ha parlato del match tra Juve e Roma di questa sera: ecco le sue dichiarazioni

Intervistato dai microfoni di gianlucadimarzio.com, il doppio ex Marco Motta ha così parlato di Juve-Roma e delle sue esperienze tra le file dei due club.

ROMA – «A Roma c’era un clima meraviglioso. È stata una parentesi diversa dalle altre, conservo tanti ricordi. Dalla Champions League agli ottavi contro l’Arsenal, passando per la cavalcata con Ranieri in cui sfiorammo lo scudetto».

PARTITA – «Ho fatto tante esperienze bellissime in carriera e ho un bel ricordo di tutte le piazze in cui ho giocato, ma la Roma e la Juve hanno per me un sapore speciale. Partite come queste sono sempre particolari. Poi il ritorno della gente allo stadio non farà che rendere il tutto più affascinante».

BONUCCI E CHIELLINI – «Leo e Giorgio sono due simboli della Juventus, io sono onorato di aver avuto la possibilità di giocare insieme a giocatori così. Personalità e classe a non finire, dal punto di vista umano oltre che tecnico. Penso a loro come anche a Pirlo, Del Piero, Totti e De Rossi».

JUVE – «Quando ti chiama la Juventus è difficile dire di no. Sono stato molto fortunato a poter vivere esperienze del genere. Anche in bianconero sono stati anni che ricordo con grande piacere».