Juventus Women, senti Glionna: «Cresciuta coi consigli di Rosucci»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Juventus Women, senti Glionna: «Cresciuta coi consigli di Rosucci». L’attaccante di proprietà bianconera parla dal ritiro della Nazionale

Benedetta Glionna, attaccante dell’Empoli in prestito dalla Juventus Women, ha rilasciato una bella intervista dal ritiro della Nazionale azzurra.

MOMENTO – «Sono contenta. Mi trovo molto bene ad Empoli, siamo un bel gruppo, mister Spugna e mister Ulderici sono molto bravi. Siamo una squadra giovane e il nostro obiettivo è quello di migliorare partita dopo partita, sicuramente stiamo disputando un bel campionato. Sono felice per questa convocazione, è sempre un onore essere chiamata in Nazionale».

APPRODO ALLA JUVENTUS – «La mia fortuna è stata compiere questo percorso insieme ad Arianna Caruso e Sofia Cantore, siamo amiche da tanti anni e ci siamo sostenute a vicenda, soprattutto agli inizi. Abbiamo condiviso tutto. Sarebbe un bel sogno condividere con loro anche il nostro futuro in Nazionale».

GRUPPO NAZIONALE – «Le Azzurre più grandi con cui ho giocato nella Juventus le conoscevo già e quando sono stata convocata le prime volte mi hanno aiutata molto. Un’Azzurra che mi ha sempre dato consigli è sicuramente Martina Rosucci, anche adesso se ne ho bisogno è sempre pronta ad aiutarmi. Non c’è una giocatrice in particolare cui mi ispiro, ma sono tante quelle a cui vorrei “rubare” qualcosa. Penso al mancino di Cernoia, il dribbling di Bonansea, il fiuto del gol di Girelli, ma anche la visione di gioco di Caruso».

ITALIA-ISRAELE – «Stiamo lavorando molto sulla conclusione a rete perché sappiamo che dovremo vincere. E poi anche sull’approccio mentale alla partita, dovremo partire forte. Europeo? Sarebbe un sogno».

AMBIZIONI – «Spero di fare bene nel club e di continuare a far parte del gruppo azzurro. E poi vincere, ma voglio essere umile e per ora tengo le mie ambizioni chiuse nel cassetto…».

LEGGI ANCHE: Juventus Women, Guarino ha già scelto Glionna: «Sempre stata pronta»

Condividi