Connettiti con noi

Hanno Detto

Juventus Women, Pedersen: «Ho tre valori, mi piace essere un modello»

Pubblicato

su

Juventus Women: Sofie Pedersen si racconta nella serie di interviste “Confidence make us do everyting”. Le sue parole

Sofie Pedersen si racconta, intervistata nel secondo episodio della serie di interviste alle Juventus Women, “Confidence make us do everyting”. Ecco le sue dichiarazioni.

«Mi chiamo Sofie Junge Pedersen e vengo dalla Danimarca. La foto della mia infanzia? Credo di aver avuto cinque anni, ho una t-shirt troppo lunga, dei calzini strani e non penso indossassi degli scarpini da calcio. Sicuramente c’è ancora una bambina dentro di me. Amo giocare con la palla, è davvero il gioco migliore del mondo. Penso che quella bambina sarebbe orgogliosa di ciò che vede ora, anche se penso che a quel tempo quella bambina volesse solo divertirsi e non avesse ancora realizzato ciò che il calcio può offrire e delle possibilità che abbiamo nel calcio femminile in questo momento. Ho tre valori. Il primo è il duro lavoro, cerco di lavorare duro dentro e fuori dal campo. Il secondo è essere coraggiosa, in campo voglio essere una persona che vuole la palla anche se siamo sotto pressione. L’ultimo valore è quello di essere una persona che contribuisce ad aiutare gli altri. Mi sento molto bene ad essere un modello, la mia carriera non è solo per me stessa ma quello che faccio ogni giorno può aiutare anche gli altri. Dico sempre alle ragazze: sognate in grande, lavorate duro e siate concentrate. Quindi divertitevi e lavorate duro per quello che volete ottenere, c’è così tanto da guadagnare nel calcio».

Advertisement
Advertisement

J Woman: Quante ne sai?

Advertisement

TV BIANCONERA

Advertisement