Koke: «Juve una delle migliori al mondo. Lo scorso anno…»

© foto Madrid (Spagna) 11/08/2018 - amichevole / Atletico Madrid-Inter / foto Alterphotos/Insidefoto/Image Sport nella foto: Koke Resurreccion ONLY ITALY

Koke, giocatore dell’Atletico Madrid, parla della sfida di Champions contro la Juve, ricordando anche la doppia gara dello scorso anno

Sulle pagine di Marca, Koke parla di Atletico Madrid-Juve, ricordando anche la doppia sfida dello scorso anno.

VENDETTA«Clima di vendetta? No, vendetta no. Ogni anni è diverso, giocheremo contro una delle migliori squadre al mondo, con grandi calciatori e sarà una bella partita. Ma quel che importa è provare a superare il gruppo, quello è il nostro obiettivo. E vincere, che sia contro la Juventus o chiunque altro. Non c’è solo Cristiano Ronaldo, rispettiamo tutti i giocatori. Speriamo solo non sia nella sua giornata migliore e proveremo a difenderlo nel migliore dei modi perché non ci segni come ha fatto l’ultima volta. La squadra lo scorso anno ha fatto tutto per passare la sfida, a Torino come al Wanda. Abbiamo giocato nella stessa maniera».

ULTIMA GARA«Qui abbiamo fatto una grande partita, a Torino le cose non sono andate come avremmo voluto e comunque di fronte a noi c’era una squadra come la Juventus, che ha giocatori di grande qualità e che in ogni azione possono vincere la partita, come è successo con Cristiano. Se devo dire la verità, è stata una sconfitta inspiegabile. Semplicemente le cose non ci riuscirono. Come in ogni altro lavoro non esiste un giorno uguale a un altro. Ci toccò il giorno sbagliato, a loro quello giusto e i gol arrivarono nel momenti adatti: a metà del primo tempo, a inizio secondo e poi nel finale».