Lalas: «McKennie è un mix tra Gattuso, Kanté e Vidal»

© foto Juventus.com

Alexi Lalas, primo americano della storia della Serie A: «McKennie è un colpo smart, intelligente, ha qualcosa di Gattuso, Kanté e Vidal»

Impossibile dimenticarsi di Alexi Lalas. L’ex Padova e primo americano della storia della Serie A ha rilasciato un’intervista a Tuttosport esaltando l’acquisto del suo connazionale Weston McKennie da parte della Juve. Ecco le sue parole:

«McKennie? Il primo pensiero è stato: alla Juventus sono davvero molto intelligenti. Perché McKennie è un colpo smart, intelligente. Pirlo è stato un fuoriclasse e sa bene che per vincere, oltre ai creativi come era lui, servono i giocatori che lavorano anche per i campioni. Weston è uno di questi: giovane, di alto livello e bravissimo nella riconquista della palla. Senza gente alla McKennie non si vince nemmeno se davanti hai i migliori attaccanti. Può essere un nuovo Gattuso per Pirlo, che ha giocato con l’originale e sa bene quanto fosse importante per gli equilibri di quel Milan. McKennie ha qualcosa di Gattuso, ma anche di Kanté e Vidal. Come si dice qua: Beauty and the Beast. Il bello e la bestia servono entrambi per vincere. E McKennie, oltre che un conquistatore di palloni, ha anche ottime doti nella costruzione del gioco e di testa è sempre pericoloso sulle palle inattive. Fidatevi di me: Weston ha grande personalità, sarà apprezzato dentro e fuori dal campo dagli juventini e da tutti gli appassionati di calcio. Vi stupirà in positivo».

LEGGI ANCHE: McKennie aiuta Cuadrado: «A volte devi rialzarti» – FOTO

Condividi