LAVAGNA TATTICA – Cosa dice l’interesse per Jorginho e Paredes

jorginho juve
© foto www.imagephotoagency.it

L’interesse per Jorginho e Paredes mostra che la Juve intende investire per un vertice basso. C’è quindi bisogno di una mezzala più creativa

Con la trattativa Arthur che sembra sempre più improbabile, a causa della voglia del brasiliano di rimanere a Barcellona, la Juve è tornata alla carica per Jorginho e Paredes. Questo dimostra che la volontà è quella di investire per un vertice basso più adatto per quelle che sono le richieste di Sarri. Un’uscita di Pjanic sembra sempre più probabile.

Con l’arrivo di un profilo dalle caratteristiche di Jorginho o Paredes, Bentancur rimarrebbe nella posizione di mezzala destra. Questo lascia presagire un altro aspetto: ci sarà assolutamente bisogno di una mezzala creativa sull’altro lato, che aumenti tanto il palleggio quanto la rifinitura della squadra. Non va però dimenticato che, a causa dell’enorme libertà tattica di Ronaldo, l’interno sinistro deve fare un lavoro quantitativo molto generoso, che compensi i movimenti del portoghese. Anche per questo, Matuidi si è rivelato determinante nello scacchiere di Sarri. Insomma, l’obiettivo è quello di acquistare una mezzala che abbini qualità creative a un generoso lavoro in fase di non possesso. Non sarà semplice trovare un profilo di questo tipo. Pogba sarebbe l’ideale, ma è estremamente difficile che si muova da Manchester.