LAVAGNA TATTICA – La Juve prova poco il tiro dalla distanza: il dato

Iscriviti
juve sarri
© foto www.imagephotoagency.it

La Juve di Sarri ricorre poco al tiro dalla distanza. Lo scopo è quello di costruire occasioni pulite tramite prolungato fraseggio

Il gioco della Juve di Sarri consiste in un prolungato possesso palla ricco di passaggi corti, con la squadra molto stretta e i giocatori vicinissimi tra di loro. Lo scopo è quello di attaccare con rapide combinazioni centrali di prima, con un fraseggio paziente che trovi il varco giusto tra le linee avversarie.

Uno stile tattico che prova a creare occasioni pulite. Infatti, non stupisce che la Juve sia una squadra che tiri poco dalla distanza: appena il 40% dei tiri arriva da lontano. Dybala è il giocatore bianconero che ci prova più da lontano (2.1 tiri per 90′ su un totale di 4.4). Tra gli attaccanti, va citato Bernardeschi: dei suoi 2.8 tiri totali, ben 1.7 arrivano da fuori area.

Condividi