Lavagna tattica Milan Juve: Dybala collega bene i reparti

dybala
© foto www.imagephotoagency.it

I movimenti di Dybala sono forse la cosa migliore del primo tempo della Juve a San Siro. I bianconeri creano però troppo poco

La Juve è stata abbastanza sterile nel primo tempo, non riuscendo a rendersi pericolosa come ci si augurava. Il 442 con cui i bianconeri si sono schierati in fase di non possesso ha sofferto diverse situazioni: una su tutte, la posizione dei mediani avversari. Con Matuidi che usciva su Calabria, spesso nessuno accorciava su Kessie e Bennacer. I centrocampisti milanisti ricevevano palla in modo pulito, con tempo e spazio per cambiare il gioco.

Una delle poche note liete proviene della posizione di Dybala. La Joya è il migliore in campo della prima frazione, i suoi movimenti sono decisivi per legare i reparti. Considerando che il Milan gioca a 2 in mezzo, lo scopo di Ramsey e Matuidi è quello di mandare fuori posizione i mediani avversari, creando soluzioni di passaggio per Dybala. Non a caso, Romagnoli è molto aggressivo sul numero 10 bianconero, lo segue quasi a uomo. La Juve ha effettuato qualche buon fraseggio e smarcamento per vie centrali, ma sta mancando incisività e velocità di esecuzione in zona di rifinitura.