LAVAGNA TATTICA – Perché Bentancur è sempre più importante

bentancur-juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Bentancur sta diventando sempre più importante nella Juve. L’uruguagio è forse la mezzala più completa della rosa

Sarri sta lavorando e sperimentando per trovare l’alchimia giusta. Soprattutto in fase di non possesso. La Juventus ha attaccanti che non sono molto intensi nel pressing, quindi bisogna sempre comporre un undici che nel complesso segua bene i dettami tattici dell’allenatore, soprattutto per quanto riguarda la voglia di difendere in avanti.

Non è un caso che Bentancur stia sempre giocando più partite nella Juve di Sarri, soprattutto come mezzala. Prima di tutto, l’uruguagio è un ottimo distributore sul corto, è veloce nello scarico e gioca a pochi tocchi. Ciò che l’allenatore chiede ai propri centrocampisti. Inoltre, si tratta di un profilo molto intenso e con importanti doti difensive. L’uruguagio cerca parecchio il contrasto, basti pensare che, insieme a Rabiot è il primo centrocampista della rosa per tackle vinti ogni 90′ (3.2 su un totale di 4 tentati). Inoltre, lavora sempre meglio sulle linee di passaggio, come gli 1.8 intercetti confermano. Insomma, Bentancur abbina la tecnica nel palleggio a ottime doti in interdizioni, si tratta forse dell’interno più completo di cui dispone Sarri.