LAVAGNA TATTICA – Quanti palloni Jorginho giocava ai tempi di Sarri

Iscriviti
jorginho juve
© foto www.imagephotoagency.it

Jorginho è uno degli obiettivi della Juve. Il centrocampista italo-brasiliano nel calcio di Sarri ha sempre giocato tantissimi palloni

Nelle intenzioni di Sarri, Pjanic doveva essere uno dei pilastri della sua Juventus. Purtroppo il bosniaco ha mostrato tanta discontinuità, non riuscendo ad avere la costanza in entrambe le fasi che ci si augurava. Non stupisce quindi che la Juve stia valutando altri profili in sede di mercato, con Jorginho che è uno dei nomi usciti.

L’ex Verona deve molto a Sarri, visto che è stato il tecnico toscano ad esaltarlo dopo le difficoltà incontrate nei primi anni di Napoli. L’italo-brasiliano è una macchina nel giocare sul corto, tocca una valanga di palloni in ogni partita e ha una precisione eccezionale nella distribuzione. Inoltre, è molto bravo a liberarsi dell’avversario quando è marcato, grazie a un continuo movimento senza palla.

Nel triennio nel Napoli di Sarri, Jorginho effettuava circa 110 passaggi ogni 90′. Anche al Chelsea, in un campionato più difficile, si è mantenuto comunque sugli 85. Molti di più dei 75 che fa Pjanic oggi. Per quanto non sia un nome che entusiasma, oggi Jorginho ha molte delle qualità che servono alla Juve di Sarri, tra tutte la pulizia nell’uscire da dietro.

Condividi