LAVAGNA TATTICA – Il rombo è sterile, Matuidi va in affanno

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Matuidi manifesta le difficoltà che la Juve ha avuto a Napoli nel fraseggio. Il rombo ha creato poco o nulla

A Napoli non ha funzionato niente o quasi per la Juve. I partenopei si sono difesi bassi e accorti, coprendo molto bene gli spazi. Rispetto al 433 visto mercoledì in Coppa Italia, il rombo bianconero si caratterizza per tanta densità in mezzo: cioè, si attacca per vie centrali con tantissimi giocatori vicini tra di loro, con buona parte della squadra stretta in pochi metri.

Si vede nella slide sopra. Il problema è che la Juve è mancata totalmente nella rapidità e nell’efficacia del giro palla, sostanzialmente non si è mai tirato in porta. Il baricentro molto basso del Napoli è stato efficace, con Insigne che spesso faceva addirittura il quinto in fase di non possesso. Insomma, se scegli di attaccare al centro facendo una tale densità, è imprescindibile un fraseggio veloce. Cosa non avvenuta al San Paolo, con le difficoltà di Matuidi sullo stretto che fotografano quelle della Juve. Parlare col senno di poi è facile, ma il 433 visto contro la Roma consente di coprire meglio il fronte offensivo. Vedremo su che strada insisterà Sarri.

Condividi