Lavagna tattica Sassuolo Juve: Chiellini è in difficoltà

chiellini
© foto www.imagephotoagency.it

La Juve e Chiellini stanno soffrendo molto il Sassuolo. I neroverdi stanno creando occasioni con grande facilità

Nonostante, con il doppio vantaggio, la gara si fosse messa su binari favorevoli, la prima frazione della Juve si è rivelata estremamente problematica. Proprio come visto contro l’Atalanta, i bianconeri non sono mai riusciti a contendere il possesso in avanti. Il Sassuolo ha mantenuto un’evidente supremazia territoriale, dominando il possesso contro una Juve passiva e piuttosto in debito d’ossigeno.

Nonostante i bianconeri si siano difesi con un 4-4-2 accorto che voleva blindare il centro, i neroverdi hanno generato tante occasioni da gol. Tant’è che Szczesny è stato tra i migliori in campo. Il Sassuolo ha trovato in continuazione l’uomo libero tra le linee, con una fluidità che ha messo in grossa difficoltà la Juve: tanto movimento e palla che girava velocemente. In particolare, sta funzionando bene la catena di destra (ossia, quella di Muldur e Berardi). Tanti giocatori della Juve in evidente affanno, tra cui un Chiellini al rientro piuttosto fiacco. Si è fatto infilare tante volte alle spalle, accorciava sempre con qualche tempo di ritardo.

I bianconeri sono in grosso affanno, c’è bisogno che chi entrerà dalla panchina possa portare freschezza e qualità. Una delle poche note liete di questo primo tempo è che Douglas Costa, Dybala e Rabiot (giocatore che comunque ha un grande cambio di passo) ancora devono scendere in campo.

Condividi