Lippi: «Discutere Allegri è da manicomio, Atletico? La Juve è immortale»

© foto www.imagephotoagency.it

L’ex tecnico della Juventus difende Massimiliano Allegri dalle critiche e non dà per spacciati i bianconeri. Le parole di Marcello Lippi

Intervistato da La Repubblica, Marcello Lippi ha così presentato il match con l’Atletico Madrid: «Voglio dire che la Juventus non è mai morta, dunque chi la dà per spacciata non la conosce. La Juve in un certo senso è immortale, soprattutto quando la feriscono. Calma con i processi, vediamo prima come va a finire: la Juve ha sette vite, anzi settanta. Questa è una squadra di veterani, tutti sanno come gestire i momenti di sofferenza. La Juve non dovrà mai uscire dalla gara, e pazientare con molta attenzione. I gol arriveranno».

ALLEGRI – «Fa giocare male la Juve? Ma stiamo scherzando? Vincere è un ottimo modo di giocare bene, tutto il resto è chiacchiera. Discutere Allegri dopo quasi cinque scudetti in cinque anni e due finali di Champions è da manicomio».