Connettiti con noi

News

Locatelli-Juve: quando l’esordio? Allegri ha un piano. Come sarà gestito

Pubblicato

su

Locatelli Juve: quando l’esordio? Allegri ha un piano. Come sarà gestito il centrocampista appena arrivato dal Sassuolo

Dopo settimane, se non mesi, di logorante attesa Manuel Locatelli è finalmente e ufficialmente un nuovo giocatore della Juventus. Normale allora che la febbrile curiosità dei tifosi, momentaneamente placata dal nero su bianco, si sposti ora sul giorno dell’esordio in bianconero del centrocampista classe 1998. Quand’è insomma che il ragazzo inizierà a dimostrare di che pasta è fatto?

Esordio Locatelli-Juve: tra amichevole e Udinese

Sembra quasi fatta apposta l’amichevole in programma quest’oggi alle 18 alla Continassa: una cosa in famiglia con l’Under 23 che potrebbe fungere da passerella al nuovo acquisto che sarà presentato domani ai media. Nel caso, una sgambata giusto per… Visto che il ragazzo è entrato da pochissime ore nello spogliatoio e deve mettersi in pari coi compagni dopo aver svolto la preparazione post Europeo con il Sassuolo. Non è ancora totalmente chiaro quale sarà il numero di maglia di Locatelli che ieri, contestualmente alle visite presso il J Medical, si è lasciato andare a un piccolo spoiler. Il vero dubbio però è per la partita di domenica contro l’Udinese, esordio ufficiale in Serie A della Juventus 2021-22. Il centrocampo bianconero sarà orfano degli infortunati Arthur e Rabiot e dello squalificato McKennie: Massimiliano Allegri – che nelle ultime uscite ha sperimentato Ramsey regista – avrebbe bisogno come il pane di un playmaker.

Il piano di Allegri

Possibile allora immaginare Locatelli subito titolare con la Juve? Molto dipenderà dalle sensazioni fisiche e mentali che il giocatore darà al proprio allenatore in questi pochi giorni. Ma è più probabile che il gestore Allegri preferisca inserire gradualmente il ragazzo che – se pure con invidiabile esperienza in Serie A – dovrà progressivamente abituarsi alla pesantezza della maglia bianconera. Il tecnico toscano storicamente preferisce concedere un periodo di ambientamento ai nuovi arrivati prima di offrire loro continuità di rendimento. Ecco allora che un inserimento a gara in corso sembrerebbe la soluzione più auspicabile, anche se la centralità di Locatelli nel nuovo progetto tecnico Juve potrebbe accelerare un po’ i tempi nel medio termine.