Magnani, la Juve scopre l’erede di Caldara: tra due anni può tornare

© foto sassuolo-esultanza-2018

Il giovane difensore del Sassuolo si è messo in mostra nella sfida di ieri sera contro l’Inter. La Juve lo osserva e pensa già alla recompra

Un giono all’improvviso, Giangiacomo Magnani, uno che fino a un anno e mezzo fa giocava in Lega Pro col Siracusa, si prende la ribalta della Serie A. Lanciato a sorpresa titolare da De Zerbi, ieri sera contro l’Inter, il centrale classe ’95 del Sassuolo ha “mangiato in testa” a gente come Mauro Icardi e Lautaro Martinez offrendo una prova pressoché impeccabile. Sorridono i tifosi neroverdi, sorride soprattutto la Juventus.

I bianconeri, dopo aver prelevato il giocatore in estate dal Perugia, avevano optato per cederlo a titolo definitivo in Emilia (5 milioni pagabili in tre esercizi), salvo tutelarsi con l’ormai celebre diritto di recompra. Al termine della stagione 2019/2020 – tra due anni – Madama avrebbe la facoltà di riacquistare il giocatore per un corrispettivo di 12 milioni dilazionabili in tre esercizi. Quando si dice essere un passo avanti a tutti gli altri: la cessione di Caldara è già diventata meno dolorosa?

Articolo precedente
diletta leotta daznCome risolvere i problemi con DAZN: ecco il consiglio più utile
Prossimo articolo
Rabiot a parametro zero, la Juve sfida Milan e Inter: tutto nelle mani di Veronique