Maifredi: «La Juve parte favorita, ma non con distacco come gli anni scorsi»

maifredi
© foto www.imagephotoagency.it

Luigi Maifredi, ex allenatore della Juve, ha rilasciato un’intervista toccando tanti temi legati al mondo bianconero

Ai microfoni di Radio Sportiva, è stato intervistato Luigi Maifredi. Di seguito riportate le dichiarazioni dell’ex allenatore della Juve.

SERIE A – «La Juventus parte favorita, anche se non con distacco come negli anni scorsi. Attenzione soprattutto all’Inter, che dopo tanta attesa ha fatto una campagna acquisti intelligente».

ATTACCO – «Vendere è una cosa importante, ma credo che la Juve non sia ancora riuscita a centrare l’obiettivo di rafforzarsi nel suo numero 9. I bianconeri vogliono a tutti i costi Mauro Icardi, che è il giocatore ideale per Ronaldo. Farebbe il Benzema del Real Madrid. Se non riusciranno a prenderlo, credo possa essere una buona cosa riproporre in attacco come al Palermo».

MERCATO – «Non so se si è rafforzata con gli acquisti messi a segno fino ad ora. Rabiot è un portatore di palla, non attacca l’avversario, mentre Danilo non so se è all’altezza di Cancelo».

MATUIDI – «Per la Juve non schierare Matuidi è penalizzante, ma aspettiamo di vedere la partita per capire se saranno applicate idee nuove».

HIGUAIN – «Se non arriverà un grande giocatore in attacco, Higuain rimarrà alla Juventus. Se gli dai palla tra i piedi è in grado di cose incredibili».