Marotta dopo Italia-Polonia: «Pochi italiani in A? Serve innovazione»

© foto Marotta - Ronaldo

Il dirigente bianconero era presente ieri sera per la sfida degli Azzurri contro la Polonia. Parole di elogio per Chiellini

L’Italia non è andata oltre il pareggio durante l’esordio in Nations League di ieri sera contro la Polonia. Il match non è stato nulla di che, e si sono viste ancora tutte le difficoltà di una Nazionale povera di talenti. A Bologna tante le persone famose presenti in tribuna, tra le quali anche Beppe Marotta. L’amministratore delegato della Juventus si è gustato il match e poi ha parlato alla stampa.

Ha parlato in particolare del calcio italiano. Un calcio italiano che Marotta ritiene ancora arretrato: «Pochi italiani in A? Credo che non sia solo la presenza, bisogna fare una retrospettiva generale e parlare di formazione e innovazione generale». Marotta ha poi parlato della fascia di capitano data a Giorgio Chiellini dal ct Mancini, e ha parlato di orgoglio: «Chiellini capitano? Motivo d’orgoglio, spessissimo i giocatori della Juve sono stati capitani della Nazionale». Infine, una dichiarazione sulle fasce di capitano della Serie A che sicuramente farà discutere: «Fascia Fiorentina per Astori? Massimo rispetto per il sentimento. C’è un regolamento, ne parleremo al Consiglio del 12 nel massimo rispetto della situazione».

Articolo precedente
juventus u23Caos Serie C, slitta ancora la data dei calendari. Forse lunedì…
Prossimo articolo
pogbaMarotta e Raiola, incontro a dicembre per Kean. E Pogba…