Marotta: «La Federazione è un sogno ma rimango alla Juve»

marotta
© foto www.imagephotoagency.it

L’ad della Juventus ha parlato prima del fischio d’inizio del match contro l’Atalanta. Le dichiarazioni di Beppe Marotta anche in ottica del proprio futuro

Il “top player” del mercato bianconero si è presentato ai microfoni di Premium Sport prima di Juventus-Atalanta. Le parole di Beppe Marotta in profumo di rinnovo con La Vecchia Signora.

RINNOVO – «Siamo un gruppo di lavoro che si stima molto. Al di là delle scadenze, il rinnovo è solo una questione formale. Ci sono tutti i presupposti e c’è fiducia».

FORMAZIONE – «Da qui alla fine ogni match riserverà delle insidie. Spesso negli anni passati in questi cicli siamo scivolati. Giochiamo contro una squadra determinata che ha grandi motivazioni. Il mister ha cambiato di nuovo, studiando attentamente l’avversario».

FEDERCALCIO – «Ritengo di non aver ultimato la mia esperienza alla Juve. La Federazione sarebbe il coronamento di un sogno ma è un discorso in avvenire. Io sono alla Juventus e rimango qui».

BUFFON – «Si è parlato tanto. Gigi è concentrato sul finale di campionato e noi con lui. Ha un rapporto particolare con Agnelli e a tempo debito si prenderanno le decisioni consensualmente».

VAR – «Noi ci siamo sempre dichiarati favorevoli. Col Var non si arriverà mai alla perfezione ma già in questo campionato si sono limitati gli errori. Credo molto alla centralità dell’arbitro, siamo in un anno sperimentale. Direi che sia i calciatori sia il pubblico hanno ben accettato questa innovazione. Manca un po’ il romanticismo del gol perché ogni tanto la gioia deve essere repressa».

Articolo precedente
Juventus-Atalanta, streaming LIVE e diretta TV: come vedere la partita
Prossimo articolo
Higuain killer con l’Atalanta: che scherzetto di Allegri!