Connettiti con noi

News

Mascherine Juventus in vendita: l’ultimo passo del club contro il Coronavirus

Mauro Munno

Pubblicato

su

Mascherine Juventus in vendita: l’ultimo passo del club contro il Coronavirus. Ora disponibili negli store fisici e digitali

Si chiama “Juventus Face Mask” ed è l’ultima trovata commerciale del brand Juventus, sempre più versatile e multiforme, perfettamente capace di assecondare e cavalcare tendenze, anche quelle indotte. Adattamento sarà parola d’ordine per il calcio da qui ai prossimi mesi, forse anni, per quanto accaduto in questo periodo scosso dalla pandemia Coronavirus. E la Juve, ancora una volta, si dimostra in tal senso pronta a cogliere opportunità nuove persino da un momento storico drammatico. La mascherina prodotta da una squadra di calcio (con tanto di marchio proprio del club) è un’idea ancora inedita in Italia, già sperimentata con successo in Bundesliga e in MLS.

Mascherina Juventus: il prodotto

Nel caso specifico il club ha deciso di unire il socialmente utile all’economicamente dilettevole. Le mascherine griffate Juventus, conformi alla circolare del Ministero della Salute del 18/03/2020, sono ora in vendita negli store fisici del club e in pre-ordine sullo store digitale (spedizioni a partire dal 4 giugno). Il prodotto (55% Poliestere- 45% Poliammide) è lavabile fino a 10 volte ed acquistabile in tre forme: Juventus Face Mask singola (6.90 euro), Juventus Face Mask tre pezzi (17.90 euro), Juventus Face Mask Junior pensata per i bambini tra gli 8 e i 12 anni (5.90 euro).

Juventus contro il Coronavirus: la raccolta fondi “Distanti ma uniti”

La Juventus, a livello di club, è stata ed è tutt’ora in prima linea per combattere l’emergenza Coronavirus. È ancora attiva la campagna benefica “Distanti ma uniti. Dona insieme alla Juventus” che, attraverso la piattaforma gofoundme, ha già raccolto quasi 460 mila euro destinati agli ospedali di Torino e del Piemonte. La stessa Juventus aveva inaugurato la campagna con una maxi donazione iniziale, a cui hanno partecipato ulteriormente in maniera privata Maurizio Sarri, Miralem Pjanic e alcune giocatrici della Juventus Women.

Continua a leggere
Advertisement