Connettiti con noi

Hanno Detto

Lundorf: «Questo è il mio sogno. Mio fratello smise di giocare per colpa mia»

Pubblicato

su

Matilde Lundord ha parlato dei suoi inizi di carriera e delle difficoltà che ha dovuto affrontare: le sue parole

Matilde Lundorf, difensore della Juventus Women, parla ai canali ufficiali della società.

CARRIERA«Ho iniziato giocare a calcio quando avevo forse sei, sette anni. Tutta la mia famiglia ama il calcio. Da quando ho iniziato a giocare, la mia famiglia mi ha sempre supportata ma non mi è mai stato detti che avrei potuto vivere del mio sogno calcistico e farne una carriera. Questo è un sogno e un obiettivo che ho coltivato per me. Essere parte di una squadra, di una squadra di calcio è il motivo per cui ho scelto di giocare perché amo questo spirito di squadra e mi piace stare con ragazze che hanno i miei stessi interessi».

DIFFICOLTA‘ – «Io e mio fratello ora abbiamo un ottimo rapporto. Anche lui gioca ancora a calcio ma alcuni anni fa aveva smesso di giocare e i suoi amici si chiedevano perché lo avesse fatto. Lui rispondeva: “Non voglio più giocare perché ora mia sorella è più brava di me, non voglio più farlo, è imbarazzante”. Ho avuto alcune difficoltà quando la gente mi diceva: “Sei una ragazza, non puoi fare questo, non puoi andare lì”. Però mi sono detta: “Se non posso farlo io, chi può farlo allora?”. Quando mi trovo davanti a delle difficoltà ripenso a quanto sono stata forte, se sono riuscita a trasferirmi in Francia e ad avere successo, allora posso fare tutto».

Advertisement
Advertisement

J Woman: Quante ne sai?

Advertisement

TV BIANCONERA

Advertisement