Connettiti con noi

Hanno Detto

Mauro: «Vlahovic bravo ma va aiutato». Poi suggerisce una svolta tattica

Pubblicato

su

Mauro: «Vlahovic bravo ma va aiutato, ha patito l’adattamento». Poi suggerisce ad Allegri una svolta tattica

Intervenuto ai microfoni della Gazzetta dello Sport, Massimo Mauro ha parlato della Juventus, prestando particolare attenzione all’attacco. Di seguito le sue parole.

TRIDENTE – «È necessario che arrivino più giocatori ad aiutare Vlahovic, perché per correre per lo scudetto lui non basta. Se resta un tridente Cuadrado-Vlahovic e Morata non è paragonabile all’attacco delle rivali milanesi. Certo, c’è Chiesa… Sulla carta Federico ha nei piedi 15 gol se la stagione va benissimo, 5-6 se va malissimo, Dusan ne ha 25 nello scenario migliore, 10-15 in quello peggiore. Se consideriamo l’opzione migliore manca ancora un giocatore che ne aggiunga 15: allora hai un attacco da primi posti, altrimenti non vai lontano».

IDEA – «A me piacerebbe tanto vedere Vlahovic insieme a un’altra prima punta, sarebbe una svolta tattica interessantissima, con Chiesa all’ala destra, tre centrocampisti e quattro difensori». 

VLAHOVIC – «Non c’è dubbio che sia un ottimo centravanti, giovane ma già con una buona esperienza: però alla Juve dopo un grande inizio nelle partite importanti ha avuto qualche difficoltà. Sembrava non dover accusare il salto a un livello più alto, invece poi ha pagato l’adattamento. Non è stato aiutato dal gioco della squadra, ma nella prossima stagione vedremo la sua crescita».