Connettiti con noi

Hanno Detto

Mbappé: «Il futuro non è la priorità. Donnarumma? Può fare come Buffon»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Mbappé in un’intervista ha parlato del futuro, di Donnarumma e degli obiettivi che vuole raggiungere nel 2022

Mbappé, sogno di mercato della Juve e non solo, ha rilasciato un’intervista alla Gazzetta dello Sport in cui ha parlato del futuro, del rapporto con Donnarumma al Psg e degli obiettivi che vuole raggiungere nel 2022.

Le dichiarazioni del campione francese.

FUTURO – «Credo non sia il momento di procrastinare facendo parlare di me. Tutti sanno che sono un grande giocatore, e come tale il mio compito è anche quello di far parlare di me in campo, non fuori. Poi certamente la situazione andrà affrontata, perché il tempo passa, ma per il momento immediato non è questa la priorità». 

DONNARUMMA – «Gigio però si è adattato molto rapidamente, poi è chiaro che sta vivendo una nuova esperienza perché con noi c’è un altro portiere di livello mondiale come Navas. Magari non è una situazione facile, ma è un vantaggio per il Psg avere due portieri di queste dimensioni. Al di là di tutto, la strada di Gigio è già tracciata, rappresenta il futuro ma anche il presente. Ho avuto la fortuna di giocare con Gigi che ha scritto la storia del calcio, se Gigio continua a lavorare duro e rimane com’è, non ci sono motivi per pensare che non farà altrettanto». 

OBIETTIVI 2022 – «Vincere la prima Champions con il Psg sarebbe incredibile, ma vincere un altro Mondiale con la Francia sarebbe unico. Cercherò di fare entrambe le cose perché ho la possibilità di giocare in due squadre di altissimo livello. Meglio non scegliere». 

CONTINUA A LEGGERE LE PAROLE DI MBAPPE’ SU CALCIONEWS24