Milinkovic-Savic e i tre giorni di fuoco: la Juve non molla l’osso

© foto www.imagephotoagency.it

Il centrocampista serbo continua ad essere pensiero ricorrente nella mente dei dirigenti bianconeri. Le prossime 72 ore potrebbero essere decisivi per il futuro di Milinkovic-Savic

La Juventus non si è ancora arresa e non lo farà fino a quando Sergej Milinkovic-Savic non firmerà per una squadra diversa da quella bianconera. Come scrive Tuttosport le prossime 72 ore saranno decisive per il futuro del centrocampista della Lazio. Il motivo? Venerdì alle 18 chiude il calciomercato per la Premier League. Questo significa che Chelsea e Manchester United, grandi estimatrici del serbo, potrebbero essere tagliate fuori dalla corsa qualora non affondassero il colpo entro la dead line inglese.

Ottima notizia per i bianconeri che, comunque, dovrebbero guardarsi dalla scomoda concorrenza di Psg e Real Madrid visto che il presunto interessamento del Milan parrebbe essere tramontato sul nascere. Juve al solito molto vigile quando si tratta di Milinkovic anche se le richieste di Lotito (120-130 milioni) rimangono pretenziose.