Moggi a RBN: «Ci vorrebbe una sola persona al comando in Lega»

moggi
© foto www.imagephotoagency.it

Moggi a RBN: «Ci vorrebbe una sola persona al comando in Lega». L’ex dirigente della Juve sul caos calendari in Serie A

Luciano Moggi ha parlato ai microfoni di Radio Bianconera durante la trasmissione Terzo Tempo principalmente riguardo il caos calendari della Serie A, tra rinvii e gare da recuperare.

LEGA – «Dovrebbe esserci solo una persona al comando. E quella persona dovrebbe stabilire il modo comportamentale di ogni gruppo di interesse. Oggi, invece ci sono tante persone che stabiliscono e altre che vanno per conto loro. Tutto questo è insensato e rende difficile fare le cose più giuste. Nessuno ha il potere di dire quello che deve essere fatto per limitare il contagio. La salute pubblica dovrebbe essere al primo posto. E nonostante tutto vengono attizzate polemiche a seconda degli interessi che ci sono da curare. Tutto è riconducibile all’errore iniziale. Ci vorrebbero decisioni univoche che coinvolgano l’intero calcio, dalla serie A alla serie B».

Condividi