Montella: «Voglio battere la Juve per iniziare una grande storia»

montella
© foto www.imagephotoagency.it

Montella: «Voglio battere la Juve per iniziare una grande storia». Le parole del tecnico della Fiorentina verso il match del Franchi

Vincenzo Montella, tecnico della Fiorentina, ha parlato sulle pagine de La Gazzetta dello Sport. Di seguito alcuni estratti della sua intervista verso la Juventus.

FIORENTINA-JUVE – «La Juve l’hanno battuta in pochi ultimamente. Ci proverò anche perché le grandi storie nascono dalle sfide impossibili. Vorrei iniziare la grande storia della Fiorentina facendo qualcosa di speciale contro la squadra di Sarri».

RIBERY COME CR7 – «Franck è diverso, come CR7 . Parliamo di stelle che primeggiano attraverso il sacrificio. Formidabili esempi per tutti».

MONTE INGAGGI – «Leggevo i dati sui monte stipendi. La Juve spende il doppio rispetto alle altre grandi. Ha ragione il presidente Commisso quando dice che i bianconeri potrebbero schierare tre squadre. Per fortuna, Sarri all’inizio ne può schierare solo undici. Inter e Napoli quest’anno sono più vicini alla Juve. Lo scudetto non è già assegnato».