Napoli-Juve: le tre cose che non hai notato

Iscriviti
© foto Immagine Rai Sport

Napoli Juve: le tre cose che non hai notato della finale dell’Olimpico. Gli episodi più curiosi sfuggiti all’attenzione dei più

Napoli-Juve: le tre cose che non hai notato. Oltre la Coppa Italia persa, oltre il grigiore generale, oltre i rigori fatali. Tre episodi sfuggiti all’attenzione dei più.

1. Politano zittisce la panchina della Juventus

Dopo aver realizzato il secondo rigore della serie, Matteo Politano zittisce con un gesto poco elegante la panchina della Juventus: non un bello spettacolo.

2. L’incoraggiamento, vano, di Miralem Pjanic

Prima del rigore di Bonucci, Pjanic ci prova: «Vai Leo, che poi ci pensa Gigi!». Il difensore realizza dal dischetto, ma Buffon non riesce a neutralizzare nessun penalty avversario. Non va.

3. Trio delusione: Dybala, Ronaldo e Cuadrado col broncio

Dopo il triplice fischio, prima della premiazione: Dybala, Ronaldo e Cuadrado abbattuti e mortificati in panchina. Faccia che è tutto un programma (non bello da vedere).

Condividi