Pagelle Carrarese Juventus Under 23: Zanandrea sorpreso, Morelli sulla giostra. I voti

zanandrea
© foto www.imagephotoagency.it

I voti dei protagonisti del match valida per la seconda giornata di Serie C girone A: pagelle Carrarese Juventus Under 23

I voti dei protagonisti di Carrarese Juventus Under 23, valida per la seconda giornata di Serie C girone A. LA CRONACA DEL MATCH

Del Favero 5.5 – Non può fare nulla sulle reti. Bravo a chiudere lo specchio della porta a Maccarone quando viene graziato dal palo. Un paio d’interventi miracolosi nella ripresa.

Andersson 5 – Maccarone e Tavano sono clienti poco agevoli. Lui fa quello che può di fronte all’esperienza degli avversari di giornata.

Zappa 5.5 – Sale timidamente sulla sinistra quando la Juve manovra il pallone e mette un paio di cross interessanti dentro l’area avversaria. Dal 61′ Beruatto 5.5 – Alterna piuttosto bene le due fasi ma senza in campo quando i giochi sono ormai fatti.

Zanandrea 5 – Soffre l’imprevedibilità di Piscopo, che da lì a poco diventa protagonista assoluto del match.

Toure 5 – Torna a dare una mano in fase difensiva, riesce a fare poco nella metà campo avversaria.

Emmanuello 5 – Fatica ad accendere la manovra della squadra. S’impegna a non far disunire la squadra nei momenti di difficoltà ma la serata non è delle migliori. Dal 61′ Muratore 5.5 – Non commette particolari errori ma non alza il livello rispetto al compagno sostituito.

Kastanos 5 – E’ tra i giocatori di esperienza che continua a dare meno di quanto dovrebbe, sfoderando ancora una volta un approccio nervoso e poco funzionale alla squadra. Poco meglio nella ripresa. Dal 75′ Fagioli 5.5 – Si muove bene e prova a rendersi protagonista sul finale, non è facile contro avversari più strutturati fisicamente.

Bunino 5.5 – Prova a dare sostanza al reparto offensivo ma perde l’attimo in fase di conclusione. Dal 53′ Pereira 5.5 – Entra subito in partita ma riesce a creare poche occasioni interessanti.

Mavididi 5.5 – Lotta in tutti modi con i difensori avversari che gli lasciano poco spazio di movimento.

Zanimacchia 5 – Viene riproposto come in Coppa Italia col Cuneo in zona centrale, a ridosso delle punte e sembra nettamente più a suo agio. Dal 75′ Pozzebon 5 – Corre tanto nei minuti finali ma è mai vero protagonista dell’azione.

Morelli 5 – Anche lui sale sulla giostra di Tavano e Maccarone e finisce per divertirsi poco a fine serata.

Articolo precedente
gol juventusLa Juve torna su DAZN: mercoledì sera sfida col Bologna
Prossimo articolo
zironelliZironelli: «Dobbiamo crescere caratterialmente, e anche alla svelta»