Connettiti con noi

Lavagna Tattica

Pagelle Sassuolo Juve: De Ligt è solido, Ronaldo si riscatta VOTI

Pubblicato

su

I voti ed i giudizi ai protagonisti del match di campionato tra bianconeri e neroverdi: pagelle Sassuolo Juve

Le pagelle dei protagonisti del match di campionato tra Sassuolo e Juve. LA CRONACA DEL MATCH

VOTI

Buffon 7.5 – In una partita speciale per lui, compie una grande prestazione. Para il rigore a Berardi e si fa sempre trovare pronto.

Danilo 6 – Si vede meno del solito in fase di possesso. Sollecitato da Boga, fa una gara prevalentemente difensiva. Non inizia bene, ma poi cresce.

De Ligt 6.5 – Nel primo tempo compensa i continui svarioni di Bonucci con interventi provvidenziali. Soprattutto uno contro Berardi.

Bonucci 5 – Prima frazione di grande sofferenza. Oltre al rigore procurato, prova a pressare in avanti Raspadori ma è sempre in ritardo e genera buchi pericolosi.

Alex Sandro 6.5 – Spesso effettua ottimi smarcamenti tra le linee, anche se è un po’ impreciso nel passaggio. Dietro è attento, nella ripresa si immola anticipando Berardi.

Kulusevski 6.5 – Torna all’assist con una prova molto generosa. Schierato largo a sinistra, si rende pericoloso con ripartenze molto insidiose. Ha tanto campo da attaccare e lo sfrutta bene.

Arthur 5 – Perde diversi palloni e spesso si fa infilare alle spalle. Soffre il baricentro basso della Juve. 61′ Bentancur 6.5 Ottimo impatto, dà dinamismo e intensità.

Rabiot 7 – Una gara che conferma i suoi pregi e difetti. Soffre tanto quando deve palleggiare sotto pressione, come dimostra l’azione del rigore. Viceversa, incide quando può buttarsi dentro e attaccare gli spazi.

Chiesa 6 – Pirlo lo rimprovera perché va poco a riempire l’area. Cresce nella ripresa quando la Juve ha più spazi in ripartenza. 81′ Cuadrado s.v.

Dybala 7 – Grande secondo tempo, dove dà qualità alla manovra offensiva. 81′ McKennie s.v.

Ronaldo 7.5 – Si riscatta alla grande dopo le molte critiche. Trascina la squadra anche emotivamente ed è un continuo generatore di pericoli.

All. Pirlo 6.5 – La Juve soffre in tante fasi di gioco ma rispetto ad altre partita mostra maggior cinismo. Vittoria che tiene in vita, anche se rimane durissima.

Al termine del match

 

Continua a leggere
Advertisement