Paolo Rossi: «Sarri? La gente mugugna perché non vede il gioco che si aspettava»

paolo rossi
© foto www.imagephotoagency.it

Paolo Rossi, ex attaccante della Juve, ha rilasciato un’intervista, parlando anche del momento vissuto dai bianconeri

Intervistato da La Gazzetta dello Sport, Paolo Rossi ha parlato del momento vissuto dalla Juve. Di seguito riportate le sue dichiarazioni.

JUVE FAVORITA«Sì ma ho qualche dubbio perché finora ha balbettato un po’. Non si è vista la netta superiorità degli altri anni. Lazio e Inter sono rivali veri e credibili per il titolo. E per noi che guardiamo è più divertente».

SARRI – «La gente mugugna perché non vede quel gioco spettacolare o almeno divertente che si aspettava. Il peccato di Sarri, se vogliamo chiamarlo così, è proprio l’attesa che lo circondava. In realtà è cambiato pochissimo rispetto alla gestione di Allegri. Alla fine nel calcio contano i risultati e Sarri è comunque in testa. Valuteremo a giugno».

RONALDO – «È bionico. Sono impressionato dal suo rendimento fisico-tecnico e dal modo in cui è sempre concentrato. Sembra un ventenne».

CHAMPIONS LEAGUE«Occhio a non sottovalutare la Juve: a volte entrare nella seconda fase a fari spenti può essere un vantaggio. Se si crea la giusta alchimia può cambiare tutto in un attimo».

Condividi