Pjanic: «Rinnovo? Ho vinto tanti trofei alla Juve: ora voglio quello più importante»

© foto www.imagephotoagency.it

 

Il centrocampista bosniaco, grande protagonista di questo avvio di stagione, parla delle prime sensazioni stagionali. Le parole di Miralem Pjanic

Fresco di gol contro la Lazio e, soprattutto, fresco di rinnovo di contratto. Miralem Pjanic ha tenuto la prima intervista della stagione ai microfoni di Juventus Tv. Ecco che cosa ha detto.

CHI BEN COMINCIA – «Sono molto contento che abbiamo cominciato con due vittorie. L’inizio del campionato non è semplice, arrivano nuovi giocatori e la preparazione è sempre molto dura. Non siamo ancora brillanti al massimo, ma l’importante è continuare a vincere. La squadra troverà una forma migliore e ci divertiremo ancora tanto».

EUROGOL – «Quello contro il Torino era bello, poi in un derby è sempre speciale. Ma quello contro la Lazio è stato davvero un bel gol, non era semplice, la palla era alta ma sono riuscito a metterla dove volevo. Sono felice di aver segnato il primo gol della stagione in casa, e soprattutto di aver vinto contro una squadra che metterà tanti avversari in difficoltà. L’aspetto più difficile del gol? La coordinazione. La tecnica è molto importante».

IL RINNOVO – «Sono cresciuto davvero tanto nella Juventus. Ho dedicato alla società, ai tifosi e ai miei compagni il gol perché da quando sono qua sono riuscito a superare i miei limiti, diventando un giocatore migliore rispetto al passato. Cercavo proprio questo cambiando squadra, alla Juve si impara questo. L’ho dedicato a chi mi ha dato ancora fiducia, per continuare l’avventura con questo grandissimo club. Spero che vinceremo ancora tanti trofei insieme, magari di più importanti rispetto a quelli che abbiamo vinto. La rosa è importante e abbiamo in testa grandi obiettivi, penso che potremo raggiungerli. La Juve è un club che punta a vincere tutto».

RONALDO – «Gara di punizioni con Dybala? Si è aggiunto Cristiano Ronaldo e devo ammettere che le calcia molto bene. Ci darà tanto, siamo felici di averlo con noi. E’ un calciatore che negli ultimi anni ha dimostrato di essere il migliore al mondo, con lui avremo soltanto benefici. Spero che lui si trovi bene, ma parlandoci ho capito che è molto contento di essere qua. Speriamo che in futuro ci dia tutto ciò che ha dato ai precedenti club».

Articolo precedente
Ronaldo, la Juve raddoppia: Cristiano Jr iscritto all’academy bianconera
Prossimo articolo
de sciglioInfortunio De Sciglio, gli ultimi aggiornamenti: convocato con il Parma?