PUNTO A CAPO – Doppio obiettivo campionato e Europa prima della sosta

dybala-ronaldo
© foto www.imagephotoagency.it

A due partite dalla sosta Maurizio Sarri fissa gli obiettivi, tra Lokomotiv e Milan la Juve si gioca più dei sei punti

La Juventus non sta attraversando un periodo di forma eccezionale, per questo motivo è ancora più importante stringere i denti fino alla sosta, a caccia del bottino pieno. I prossimi obiettivi di Sarri sono chiari: conquistare il pass per gli ottavi di Champions domani sera a Mosca e mantenere la vetta della classifica in campionato. Decisive le prossime due sfide, dal coefficiente di difficoltà ben diverso: Juve favorita a Mosca, poi se la vedrà con un Milan alla disperata ricerca di punti per una classifica.

È il momento di serrare le fila, e di non rischiare nulla, Sarri non vuole e non può permettersi di fare sconti. Ci sarà tutto il tempo per tirare il fiato, sperimentare nuove soluzioni anche tattiche e recuperare pienamente convalescenti e acciaccati durante la sosta, nazionali permettendo. Ma tra Lokomotiv e Milan la Juve deve dare due segnali importanti: all’Europa, a se stessa e soprattutto a un’Inter che sta reggendo il ritmo forsennato dei bianconeri, fisicamente e mentalmente.