Connettiti con noi

News

Ramsey, due club di Premier cambiano obiettivo. Cosa succede a gennaio

Pubblicato

su

Ramsey, due club di Premier cambiano obiettivo. Cosa succede a gennaio per quanto riguarda il centrocampista della Juve

«Ramsey è in uscita». In un paio di occasioni, dopo l’apertura del calciomercato invernale, Massimiliano Allegri ha delineato le intenzioni della Juve per il centrocampista gallese. Cessione che non sorprende, visto lo scarso rendimento inanellato dall’ex Arsenal quest’anno: 5 presenze, frutto soprattutto di tanti problemi fisici che lo hanno tenuto lontano dal terreno di gioco.

Cessione dicevamo, sì, ma dove? La Premier League sembrava il palcoscenico più accreditato nel suo destino. Un ritorno in Inghilterra, con Newcastle, Burnley e Crystal Palace sulle sue tracce. Le ultime due piste non hanno mai scaldato l’interesse del gallese, mentre il Newcastle non ha bussato alla porta della Juventus con un’offerta ufficiale. Ma c’è di più. I Magpies e il Crystal Palace, infatti, hanno cambiato addirittura obiettivi: per i primi, il pupillo ora è Bruno Guimares del Lione. Per le Eagles, invece, occhi puntati su Van de Beek, in uscita dal Manchester United.

Cosa succede ora per Ramsey, dunque? La speranza della Juventus è che arrivi un’offerta negli ultimi giorni di mercato, che possa convincere sia il club e sia il centrocampista. Al momento resta in corsa il Burnley, ma altre squadre potrebbero iscriversi alla corsa. Non è da escludere, però, che Ramsey resti a Torino fino al termine della stagione se non dovessero essere soddisfatte le condizioni precedenti. L’ex Arsenal percepisce 7 milioni di euro a stagione, e il suo contratto scade a giugno 2023. La sua permanenza, comunque, rischia di condizionare il mercato in entrata da qui al gong del 31 gennaio, visto che ad un innesto è collegata un’uscita.