Connettiti con noi

Hanno Detto

Ravanelli, rimpianto su Donnarumma: «Lui alla Juve? Vi racconto come andò»

Pubblicato

su

Fabrizio Ravanelli, ex attaccante della Juve, ha rilasciato un’intervista, parlando così del rimpianto per Donnarumma

Quando Fabrizio Ravanelli allenava le giovanili della Juve nel 2011/12, a Vinovo si presentò un certo Gianluigi Donnarumma per un provino. Aveva 12 anni, e non era ancora entrato nel settore giovanile del Milan. A Tuttosport, l’ex attaccante bianconero ha alimentato il suo rimpianto per quel trasferimento mancato.

«E come faccio a dimenticarmelo! Era mostruoso già all’epoca. Aveva il fisico di adesso, però in un ragazzino di 12 anni. Il rimpianto che non sia andato alla Juve è soprattutto quello di dieci anni fa, con un piccolo investimento si sarebbe potuto anticipare il Milan. Peccato, Donnarumma sarebbe stato l’erede perfetto di Buffon. Adesso c’è Szczesny, che è un altro grandissimo portiere e quindi capisco la scelta della società e di Allegri».