Connettiti con noi

Hanno Detto

Ravanelli: «Juve deludente. Manca senso d’appartenenza alla maglia»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Ravanelli è intervenuto negli studi di 90° minuto. Di seguito le sue parole sul momento della Juventus di Allegri

L’ex attaccante della Juventus Fabrizio Ravanelli è intervenuto a 90° minuto. Di seguito le sue parole.

GOL ALL’AJAX – «Quelle immagini rimangono indelebili. Sono sempre nel mio cuore perchè sono state fonte di grande gioia per club e tifosi».

CALCIO ITALIANO – «Il calcio italiano fa fatica in Europa? La Juventus ci è arrivata ma non è risuvita a vincere. Noi come calcio italiano viaggiamo ad una velocità più bassa rispetto agli altri campionati. Noi ci alleniamo di meno qui in Italia. Le squadre che corrono di più sono anche quelle che si allenano di più come Atalanta e Verona. Oggi il calcio, soprattutto quello inglese, ha un’altra velocità».

VAR – «Deve essere usato con intelligenza. Man mano che passa il tempo cerchiamo di utilizzarlo e di migliorarlo. All’estero viene usato forse diversamente rispetto al campionato italiano, come nel caso dei falli di mano. Bisogna unificarlo a livello mondiale».

JUVENTUS – «In primis sono delusi allenatore e dirigenza. Non stanno giocando come dovrebbero e stanno subendo troppo. Il problema principale è che fanno troppa fatica a riempire l’area di rigore. Spesso si arriva sul fondo e bisogna asepttare. 9/11 dei giocatori erano italiani prima, c’era un attaccamento diverso alla maglia».