Rigori contro la Juve e quella strana statistica che non convince Sarri

© foto www.imagephotoagency.it

Rigori contro la Juve e quella strana statistica che non convince Sarri. Quello con il Torino è, paradossalmente, già il nono

C’è una “strana statistica“, o almeno Maurizio Sarri la definisce così, che lascia molto perplesso il tecnico della Juventus. E non solo lui. Il rigore assegnato da Maresca nel Derby della Mole per tocco di mano di De Ligt è il nono del campionato fischiato contro i bianconeri. Il nono. «Con i falli di mano e il Var non ci capisco più niente» – dice Sarri a Juventus TV dopo la partita col Torino – Abbiamo una statistica strana: siamo la squadra che ha giocato più palloni nell’area avversaria e quella che ha subito meno palloni giocati nella nostra area. E siamo secondi per rigori a sfavore».

Un dato effettivamente quanto meno anomalo che stride, tra l’altro, con le statistiche delle altre big della Serie A. Sia l’Inter sia la Lazio sono al fondo nella graduatoria dei rigori subiti. Proprio i biancocelesti sono invece in vetta nella classifica dei penalty a favore con 15 tiri dal dischetto. Un record assoluto in Serie A, fatto tra l’altro registrare con 10 giornate di anticipo.

Rigori a favore (trasformati)

Lazio 15 (12)
Genoa 13 (10)
Lecce 12 (10)
Inter 11 (9)
Juventus 10 (10)
Sampdoria 10 (9)
Fiorentina 9 (8)
Roma 9 (7)
Atalanta 9 (7)
Torino 8 (7)
Spal 7 (5)
Verona 7 (6)
Cagliari 6 (4)
Bologna 6 (5)
Milan 6 (6)
Sassuolo 5 (4)
Brescia 3 (3)
Napoli 3 (3)
Parma 2 (0)
Udinese 0

Rigori a sfavore (gol subiti)

Lecce 12 (11)
Brescia 10 (9)
Parma 10 (8)
Torino 9 (8)
Juventus 9 (6)
Bologna 9 (6)
Sassuolo 9 (8)
Udinese 8 (7)
Cagliari 8 (7)
Fiorentina 8 (6)
Roma 8 (7)
Genoa 8 (7)
Milan 7 (4)
Spal 6 (6)
Verona 6 (6)
Sampdoria 6 (6)
Napoli 5 (4)
Lazio 5 (4)
Atalanta 4 (4)
Inter 4 (3)