Rivoluzione Fifa: i playoff e non solo. Il piano di Infantino contro la noia

© foto www.imagephotoagency.it

La Fifa pensa a come abbattere la noia. Nuovo calendario e inserimento dei playoff: le idee al vaglio

Svolta nel mondo del calcio? Troppe partite, troppi infortuni e il calo di interesse (collettivo) verso il calcio, stanno portando la Fifa a ragionare su nuove prospettive. Secondo La Repubblica, la Fifa punta all’inserimento dei playoff: campionati con un solo girone, senza andata-ritorno, al quale fa seguito una fase ad eliminazione diretta.

In questo modo niente tornei decisi mesi prima della fine e spettacolo garantito fino alla fine, cancellando gare poco appetibili per le tv. La Fifa di Infantino inoltre starebbe pensando a un calendario suddiviso in maniera diversa: un mese per le ferie dei giocatori, un mese e mezzo per Europei e/o Mondiali, 5 mesi per i campionati, il resto suddiviso tra playoff e competizioni europee, più un mese e mezzo per le Nazionali.

LEGGI ANCHE: Rassegna stampa Juve: prime pagine quotidiani sportivi – 15 settembre 2020

Condividi