SALVATORE GIGLIO: «Scirea era unico, solo Chiellini gli somiglia» – VIDEO

 

Salvatore Giglio, storico fotografo, ha realizzato una mostra fotografica ad Acqui Terme con le più belle immagini volte a ricordare Scirea

(dal nostro inviato Mauro Munno) – Ad Acqui Terme, sta andando in scena un evento speciale volto a ricordare l’indimenticato Gaetano Scirea, a trent’anni dalla sua scomparsa. Presente una mostra fotografica, con le più belle immagini del difensore scattate da Salvatore Giglio. Di seguito riportate le dichiarazioni dello storico fotografo.

SCIREA«Quello che ho visto io è la semplicità del giocatore, ma soprattutto dell’uomo. Disponibile con tutti, anche con il mio lavoro non si tirava mai indietro. Penso che uomini come lui non ce ne siano più, per me rimane unico. Forse quello che più gli assomiglia per carattere oggi giorno è Chiellini, non tecnicamente parlo di carattere. C’è qualcosa in lui di Scirea come morale, come rispetto per il lavoro degli altri su tutto».

MOSTRA FOTOGRAFICA«Dico sempre che ci sono uomini e calciatori, poi grandi uomini e grandi calciatori. E poi c’è Gaetano, che con la sua semplicità rendeva tutto più semplice. Fotografare la semplicità è difficile, con lui invece ci sono riuscito. Le fotografie che ho scelto per questa mostra c’è tutta la sua semplicità, c’è il suo quotidiano e la sua vita vissuta. Papà, marito, giocatore: 50 foto che raccontano di lui, dalla Juve fino alla foto dell’incidente».