Sarri Juve, nel segno di Firenze: il tecnico riparte proprio dal Franchi

sarri-juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Maurizio Sarri siederà per la prima volta in panchina con la Juve contro la Fiorentina: Firenze è una città particolare per il tecnico

Sembra un po’ uno scherzo del destino, una comica coincidenza. Maurizio Sarri comincia la sua avventura sulla panchina della Juve proprio a Firenze, dove due anni fa perse lo scudetto consegnandolo di fatto alla squadra bianconera. Dopo aver saltato le sfide contro Parma e Napoli a causa di una polmonite, il tecnico toscano è pronto a tornare per guidare dalla panchina i suoi ragazzi. Il caso ha voluto che la prima gara sul campo fosse proprio quella del Franchi, contro la Fiorentina, l’avversaria che nell’aprile 2018 decise la corsa allo scudetto con una tripletta di Simeone.

«Ho mille ricordi al Franchi anche se ora vedo solo l’ultimo, perché lì ci ho lasciato lo scudetto» ha dichiarato il mister nella conferenza pre gara. Magari, l’ultimo ricordo nello stadio viola, sarà spazzato proprio dalla prima gara sulla panchina bianconera. Lo sa bene il tecnico: il passato è passato e non ha più intenzione di guardarsi alle spalle.
Davanti a lui c’è un presente con la Juve, nella speranza di raggiungere tanti obiettivi, in primis quello scudetto che un anno e mezzo fa ha perso lì, proprio dove oggi è pronto a ricominciare più carico ed entusiasta che mai.