Sarri e il turnover: «Non siamo ancora pronti. Ecco come farò»

sarri-juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Sarri, in conferenza stampa, parla anche di turnover e rotazione dei giocatori. Ecco il piano del tecnico per le prossime sfide

Da sempre Maurizio Sarri è considerato un allenatore che ama poco il turnover. Il tecnico ha spiegato la sua posizione in conferenza stampa: il suo piano per la Juve.

«Al Napoli era una scelta finalizzata alla competizione che pensavamo meno proibitiva. A Napoli comunque c’era una differenza tra i 14 giocatori che giocavano di più e gli altri. Al Chelsea abbiamo avuto 18 giocatori sopra i 2000 minuti in campo. C’è stata una rotazione piuttosto forte. Fare poco turnover non è mai stata un’abitudine ma una scelta. Nelle prime due ho preferito andare avanti con gli stessi per dare un’impronta. Non siamo ancora pronti per una rotazione feroce, magari possiamo cambiarne uno per reparto e poi in tre partite li cambieremmo tutti» ha dichiarato il tecnico bianconero.