Scaduta la clausola, Icardi pensa al rinnovo. Juve tagliata fuori

© foto www.imagephotoagency.it

Nessuno si è presentato con i 110 milioni della clausola per Icardi, che ora punta al rinnovo in nerazzurro

Forse è stata solo una suggestione. O forse un depistaggio dell’ad Beppe Marotta per nascondere il vero obiettivo Cristiano Ronaldo. Sta di fatto che la Juventus ha provato a capire le intenzioni di Mauro Icardi per la stagione che verrà. Ora, però, le cose si complicheranno ancora di più.

E’ scaduta, infatti, la clausola rescissoria presente nel contratto dell’argentino pari a 110 milioni di euro. La clausola era attiva fino a ieri, ma nessuno si è presentato all’Inter con i soldi e il “sì” del giocatore. Ecco, dunque,  che Icardi rimarrà all’Inter, probabilmente con il rinnovo del contratto. Secondo La Gazzetta dello Sport, alla scadenza della clausola Wanda Nara, moglie-agente di Icardi, e l’Inter avevano deciso di programmare un incontro per discutere il rinnovo. Vedremo se Maurito avrà l’aumento tanto sperato e, soprattutto, se la clausola rescissoria verrà alzata oppure se non sarà proprio presente.

Articolo precedente
Rassegna Bianconera di lunedì 16 luglio 2018
Prossimo articolo
CR7 alla Juve, il braccio destro di Ferguson: «A questi livelli fino al 2020»