Connettiti con noi

Hanno Detto

Sconcerti duro: «La Juve non è squadra e Allegri ha perso la voglia di vincere!»

Pubblicato

su

Mario Sconcerti, giornalista, ha rilasciato un’intervista, parlando così della Juventus. Queste le sue dichiarazioni

Ai microfoni di TMW Radio, Mario Sconcerti ha parlato così di Juventus.

PAROLE«Il problema della Juve è che non riesce ad essere squadra. Magari lo diventerà. Non riescono a crescere insieme questi giocatori, riescono a stare a malapena insieme. E’ una non squadra adesso. Buoni giocatori, altri ottimi, altri meno, che si stanno snaturando. Sono una somma di individualità, inoltre mancano alcune individualità importanti come Chiellini, Cuadrado, Vlahovic e così via. Se si pensava che la Juventus sarebbe cambiata con qualche uomo diverso non è questo il problema. Il problema è che non sono giocatori che si vogliono bene, che riescono a fare una squadra. Un po’ per caratteristiche tecniche, un po’ per qualità normali. Credo che poi stia sbagliando Allegri. Ieri la Juventus ha fatto 558 passaggi contro i 437 dell’Atletico, ha tenuto più palla e ha preso 4 gol. Mi sembra che stia arrivando ora il gioco fitto di passaggi nel momento in cui cominciano a non giocarlo più neanche gli altri in campo internazionale. Allegri un gioco del genere non lo ha mai fatto. Tenere così il pallone è il peggio che ci possa essere, vuol dire che non hai idee. E’ impressionante come non stia cambiando niente, anzi. E’ una squadra leggera, non riesce a essere un gruppo sul campo, è lo stesso identico problema che aveva un anno fa e che si pensava fosse identificato. La storia di Pogba è brutta, ma è una sfortuna. In generale però questa squadra è come se si fosse stancata di essere squadra, come se 9 Scudetti consecutivi li abbia esauriti. Vedo Allegri cambiato. Mi sembra che abbia perso la tigna, la voglia di vincere. Ha vinto tanto, lo capisco, ma credo anche che una squadra che ha vinto molto abbia il diritto di avere questi periodi di involuzione. Più hai vinto, più ci rimetti a rigiocare. Le vittorie ti hanno cambiato, sei convinto di avere gli stessi giocatori ma forse hanno meno voglia di dare. E’ la classica situazione di chi ha vinto molto. Bisogna cambiare gli uomini».

News

VIDEO

Copyright © Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sportreview S.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.