Connettiti con noi

Hanno Detto

Sconcerti sottolinea: «Juve sempre legata a Milan e Inter»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

L’analisi sul Corriere della Sera del giornalista Mario Sconcerti: Juve storicamente opposta a Milan e Inter

Mario Sconcerti fa un analisi tra la Juventus e le squadre di Milano, Inter e Milan, sulle pagine del Corriere della Sera.

JUVE CONTRO MILANO – «La Juve e Milano sono infatti due vasi comunicanti, non esistono senza l’altro. Milano ha vinto 37 scudetti, la Juve 36. La Juve soffre le Coppe perché lì Milano ha altri numeri. Sono i numeri di Milano a rendere insopportabili quelli della Juve, quindi a spingerla ad andare oltre a qualunque costo. E nel calcio industriale, sono i numeri positivi a creare business. La fase disperata della Juve comincia quando vince e stacca Milano. Cioè resta sola. Il calcio italiano diventa piccolo perché piccolo è diventato l’avversario. Tutti noi siamo valutati dalla bravura del nostro nemico, ma preferiamo non saperlo».