Connettiti con noi

Hanno Detto

Sconcerti: «Allegri sta gestendo male la comunicazione, vi spiego perché»

Pubblicato

su

Mario Sconcerti ha parlato del momento che sta vivendo la Juve di Massimiliano Allegri e della sua gestione della comunicazione

Intervenuto ai microfoni di TMW Radio, Mario Sconcerti ha parlato della Juve e della gestione di Massimiliano Allegri. Le sue parole anche su Dybala e sul ruolo di Chiesa.

ALLEGRI – «Mi piacerebbe parlare con Allegri, perché sta gestendo male anche la comunicazione della Juventus in questo momento. E’ perfino troppo sincero, mai ammettere di aver sbagliato, perché te la fanno pagare poi. Lo dico anche se gli voglio bene, ma in questo momento lo vedo un po’ stonato, non è convincente quando parla. Dovrebbe essere un po’ più politico e cospargersi meno la testa di cenere. E’ un momento complicato, non viene capito dai suoi e avverte questa lontananza».

CHIESA – «Uno dei problemi della Juventus è proprio la formazione, ma poi c’è anche il problema degli equilibri. Ieri Chiesa poteva giocare ma Allegri stesso ha detto che gli portava un problema di equilibrio. Lui ha strappi eccezionali ma solitari. Non ti da mai equilibrio. O farà trenta gol in campionato o dovrà ancora crescere in una grande squadra. Ieri la scelta era tra Chiesa e Rabiot. Il problema è che è il primo ad entrare e non è ancora negli undici. Chiesa non piace a tanti allenatori».

DYBALA – «Non l’ho visto lottare, si è innervosito quando è stato fatto uscire perché è uno che pensa molto a se stesso. Serve un altro Dybala, perché non hai Ronaldo ora».