Connettiti con noi

Hanno Detto

Sconcerti: «Juve? Gioca senza essere squadra. Impressionato dall’Inter»

Pubblicato

su

Mario Sconcerti ha parlato della partita della Juve contro l’Udinese e dei problemi che sta riscontrando Allegri. Ecco le sue parole

Mario Sconcerti ha parlato ai microfoni di TMW Radio, soffermandosi sulle partite di Inter e Juventus. Ecco le sue parole sulla prima giornata di Serie A.

«Non ho visto niente di nuovo, nessuna grande indicazioni, se non la grande impressione che mi ha fatto l’Inter. Valuto però l’avversario, un Genoa inesistente che lascia appeso il giudizio. Un’Inter però che ha giocato meglio delle altre. Mi ha colpito la velocità del gioco, la ricerca del gioco spontanea senza giocatori importanti. C’è stata la volontà della squadra di esprimersi in quel modo. Buon lavoro di Inzaghi, più complesso quello di Allegri. La Juve rimane la favorita, la qualità dei giocatori è superiore, ma il lavoro di Allegri non è solo tecnico ma soprattutto psicologico a colmare un disagio che si fa fatica a riconoscere e guarire. Non credo che tutti i problemi derivassero dalla mancanza di Locatelli, c’è una vocazione a giocare senza essere squadra, portare avanti soltanto l’interesse personale a discapito di quello di squadra».