Connettiti con noi

Hanno Detto

Serena: «Se la Juve perde con il Milan non è fuori dalla corsa scudetto»

Pubblicato

su

Serena: «Se la Juve perde con il Milan non è fuori dalla corsa scudetto». Le dichiarazioni del doppio ex

Aldo Serena è stato intervistato da Tuttosport in qualità di doppio ex di Juve-Milan.

JUVENTUS – «La vittoria di Malmoe è molto importante. Alla Juve ci sono dei lavori incorso. Avere ritrovato la vittoria e la rete inviolata dopo i risultati negativi e le vicissitudini di Szczesny è molto importante, proprio per la spinta che può dare nella realizzazione del nuovo progetto. La convinzione dell’intraprendere una strada nuova ti viene molto più facilmente con i risultati. La Juve ha Malmoe ha raddrizzato il timone e ora è pronta per affrontare il Milan e rimettere a posto il proprio campionato».

DIFFICOLTA’ – «Mi ha colpito la differenza tra i primi e i secondi tempi, che in parte si è vista anche a Malmoe. Forse non ha ancora condizione atletica e atteggiamento mentale giusti».

COPPIA CHIESA-DYBALA – «Atipica, ma hanno velocità di gambe e di mente per dialogare. Possono fare bene, senza tralasciare Morata e nemmeno Kean: da lui mi aspetto una crescita sotto il profilo della presenza mentale in campo. Per il resto ha tutto. Però alla Juve devi fare quel salto».

MILAN A +11 SE VINCE – «Se la partita sarà condizionata dalla classifica? Non credo, per la Juve ci sarebbe comunque lo spazio per recuperare. Però la Juventus è chiamata a riprendersi: dovrebbe dare continuità alla vittoria sul Malmoe, dando subito un segnale forte. Un passo falso rischierebbe di vanificare l’effetto positivo del successo in Svezia».