Serie A, Sacchi avvisa: «Juve favorita, ma occhio al Milan»

arrigo sacchi
© foto www.imagephotoagency.it

L’ex allenatore del Milan considera i rossoneri una mina vagante, ma anche lui conferma che la Juve è la grande favorita

Arrigo Sacchi ha allenato una delle più forti squadre di tutti i tempi. Il suo Milan è passato alla storia come il «Milan dei fenomeni», una squadra che ha vinto tutto. Grazie ai rossoneri, Sacchi è diventato uno dei tecnici più rispettati del mondo calcistico, e il suo giudizio è ancor oggi tenuto molto in considerazione.

Intervistato da Il Corriere della Sera, Sacchi ha parlato del campionato che sarà. Vede la Juventus come grande favorita, ma pensa che il Milan possa giocarsi le sue carte: «Il Milan è da scudetto. Parla il cuore rossonero? Niente affatto. Le spiego. La Juve non è favorita, è strafavorita. Ma allo stesso tempo sono convinto che se Gattuso, persona adorabile e professionista eccezionale, riesce a fare anche lui un salto di qualità, il Milan sarà la vera sorpresa del campionato. Può giocarsela addirittura per lo scudetto. La partita di sabato a Napoli in questo senso sarà estremamente significativa. Attenzione: non il risultato, la prestazione. Il fuoriclasse l’ha preso la Juventus, non il campionato italiano. Sapete come la penso, il calcio è uno sport di squadra con momenti individuali, non il contrario. Io sono convinto che un giocatore da solo non faccia vincere, figuriamoci se un giocatore da solo può aiutare un movimento a crescere. Cristiano è di una straordinaria bravura, renderà la Juventus ancora più forte»

Articolo precedente
Marchisio, il tuo addio commuove anche Llorente: messaggio social del Re Leone – FOTO
Prossimo articolo
Caos calcio femminile, arriva lo stop dei campionati di Serie A e B