Spalletti: «Icardi? Questa situazione mette in imbarazzo tutto l’ambiente»

© foto www.imagephotoagency.it

L’allenatore dell’Inter Luciano Spalletti, ha parlato della situazione che riguarda al momento l’ormai ex capitano Mauro Icardi

Il tecnico dell’Inter Luciano Spalletti durante la conferenza stampa alla vigilia del match con il Rapid Vienna, ha parlato della situazione di Mauro Icardi. Ecco le sue parole.

DECISIONE DIFFICILE – «La decisione di togliere la fascia a Icardi è stata difficile, molto dolorosa perché sappiamo quale sia il suo valore ma è stata assolutamente condivisa. L’abbiamo presa per il bene dell’Inter. La mancata convocazione? No, è lui che non è voluto venire qui con noi: era convocato ma ha deciso di restare a casa, dopo pranzo ci ha comunicato che non voleva aggregarsi alla squadra. Una presa di posizione, anche questa, che si affronterà nei prossimi giorni. Io so quanto vale, so che è forte, per me la gestione tecnica non cambia. Ora Icardi non ci sarà ma al suo posto ne abbiamo uno come Lautaro altrettanto forte. Lo ha dimostrato e ci aspettiamo tanto da lui».

GRANDE DISPIACERE – «Gli è dispiaciuto, ovviamente, ci è rimasto male ma anche per noi, lo ripeto, è stato difficile prendere questa decisione e andargliela a comunicare. Ma ci sono situazioni da mettere a posto e l’ho detto dopo Parma, quello che è successo lo conferma: ero stato frainteso, non volevo invadere il campo dei direttori, oggi è la dimostrazione che le cose andavano e vanno sistemate. Ma se c’è qualcuno che pensa ad altro che al risultato di domani sera, ha sbagliato posto dove trovarsi. La decisione è stata presa al momento opportuno, anche ragionata bene seppur molto sofferta. Le cose che gli girano intorno disturbano lui e la squadra di cui era capitano. Mettono in imbarazzo tutto l’ambiente».